10+ Cose da Vedere e Fare a Praslin – Seychelles

Praslin Seychelles

Praslin è una delle tante isole che fanno parte dell’arcipelago delle Seychelles, siamo in pieno oceano Indiano. Si trova a 35 Km nord est da Mahé e a poco più di 5 km dalla Digue.

L’isola Praslin, conosciuta anche con il nome – Isle de Palme – per via della presenza al suo interno della riserva naturale la Vallée de Mai, caratterizzata da foreste di palme.

L’isola Praslin più che essere immersa nella natura, è la natura stessa: mare incantevole, spiagge da sogno, ma anche natura selvaggia e fauna particolare; essendo uno dei posti turistici per eccellenza, non mancano certamente i servizi, tutti di alta qualità per godere del comfort di un soggiorno, una intera vacanza, una visita sicuramente indimenticabile.

Riserva naturale Valée de Mai

Situata nel sud dell’isola Praslin, nella parte orientale è caratterizzata dalle foreste di Coco de Mar. Uno dei pochi luoghi al mondo dove cresce spontaneamente. Queste palme detengono il primato di produrre le noci più pesanti e con il seme più grande di tutto il regno vegetale. Nel 1983, per queste ragioni e per la sua particolare bellezza è stata dichiarata patrimonio dall’Unesco. La riserva è segnata da sentieri e strade sterrate che la rendono visitabile a piedi, in bicicletta e in macchina. Un escursione a piedi e sicuramente il modo migliore per godere della sua flora e fauna.

Anse Lazio

Si tratta di una spiaggia dove le sue acque azzurre, le palme e la sabbia che sembra neve per colore e finezza, la caratterizzano e ne fanno una delle spiagge più belle, suggestive e particolari di tutto il mondo. Non mancano i servizi e l’opportunità di dare libero sfogo alle proprie passioni. Gli amanti delle immersioni troveranno le condizioni ideali per lo snorkeling; sole e paesaggi incantevoli per chi viaggia con la macchina fotografica a tracolla o per chi avesse semplicemente il gusto di godersi il relax e nuotare in mare cristallino e passeggiare lungo i 600 metri che costituiscono spiaggia.

Cote D’Or beach

La cote D’Or beach è la spiaggia più estesa e anche la più visitata e conosciuta dell’isola Praslin. La concentrazione dei visitatori, soprattutto nel mese di agosto, è dovuta da un fenomeno che interessa la costa opposta che, in quel periodo, è letteralmente invasa dalle alghe e quindi non visitabile. Molti i servizi come locali, bar e ristoranti. La spiaggia è adatta anche ai bambini poiché le acque sono poco profonde e sono presenti strutture e addetti alla sicurezza in mare. Molto ben collegata con dai mezzi pubblici. Insomma, un’immersione nella natura con tutte le comodità.

Fond Ferdinand

La riserva naturale Fond Ferdinand, anche se più piccola della Valée de Mai, rimane una delle maggiori attrazioni turistiche dell’isola. Se l’area esiste evidentemente dalla notte dei tempi, la riserva naturale in sé è stata aperta solamente nel 2013. Per questa ragione non è molto conosciuta e visitata. Il vantaggio di questa recente costituzione è quello di avere l’opportunità si visitare un posto autentico e ancora tutto da esplorare. C’è poi da sottolineare che la strada che porta alla riserva non è comodissima, caratteristica chela rende ancora più interessate per gli amanti delle escursioni.

St. Pierre Island

Più che un’isola si tratta di un isolotto, quasi uno scoglio di appena 650 mq. Un piccolo satellite della grande Praslin, meta prediletta dei fotografi e degli avventurieri. Niente spiaggia, solo coste granitiche che da una parte arginano il mare e dall’altra contengono un esplosione di natura. Ideale per praticare lo snorkeling, immersioni subacquee o per farsi semplicemente una nuotata nell’azzurro e tranquillo mare che l’abbraccia. L’isolotto è chiaramente disabitato, ma grazie al servizio di taxi boat è possibile raggiungerlo in pochi minuti.

Praslin Museum

Questo piccolo museo si trova sulla strada che corre lungo la Cote D’Or beach nel nord est dell’isola.
Il museo è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 9:00 alle 22:00 ore. Il costo indicativo è di 10 dollari. Una doverosa precisazione sul nome data a questa attrazione. Infatti viene indicato come muse e questo potrebbe ingannare il visitatore abituato ad associare a questo nome un edificio con opere d’arte o testimonianze storiche al suo interno, invece il Museo è più che altro un giardino dove ad essere esposti sono particolari specie di alberi.

Vita notturna nell’isola di Praslin

L’isola di Praslin è ceratamene una delle più visitate delle Seychelles per sua natura e il suo mare. Non manca però il divertimento con la presenza di locali notturni moderni e altri più caratteristici del luogo dove passare una piacevole notte in compagnia di ottima musica. Segnaliamo il Tapas Lounc bar, si tratta di un bar caratterizzato da un’atmosfera tranquilla e intima. Per animare un po’ di più la notte invece indichiamo Oxygen, la sola e vera discoteca presente nell’isola. Una location suggestiva con ottima musica.

Anse Volbert

Spiaggia di un bianco assoluto lunga 2600 metri. Un posto bellissimo e tranquillo, visitabile con la famiglia e adatto ai bambini; sono presenti strutture e personale addetto alla sicurezza in mare. Una spiaggia adatta a tutti, per chi avesse voglia di godersi il paesaggio in relax, per gli sportivi appassionati di windsurf, pesca, snorkeling o magari per fare un giro in barca a vela. Non mancano hotel, pensioni e ristoranti. Le Anse Volbert sono il posto più turistico di tutta Praslin.

Anse Georgette

Una spiaggia di proprietà del vicino resot, accessibile al pubblico previo permesso della struttura che la gestisce. Molto caratteristica la sua ubicazione, da una parte chiaramente bagnata dal mare e dall’altra schiacciata da verdi e incontaminate colline. Un posto autentico nonostante si esclusivo per i clienti del resort. Il contesto paesaggistico la rende una spiaggia intima, 260 metri per 12 di sabbia bianca, una specie di ferita tra il mare e la terra. Angoli di vegetazione permettono di ripararsi dal sole.

Anse Boudin

Una spiaggia piccola, particolare dove i colori del paesaggio cambiano, più caldi e ci si allontana dall’atmosfera mondana delle spiagge più turistiche. La caratterizzano le barche dei pescatori e la loro vita semplice di uomini di mare. Un posto autentico situato al nord est di Praslin. Ideale per chi volesse passare del tempo lontano dai luoghi tipicamente turistici. Raggiungibile in auto e a piedi dalle struttura alberghiere più vicine.

Mangiare a Les Rochers

Les Rochers è un ristorante elegante ma tipico, ubicato all’inizio delle Anse Bateau nell’isola di Praslin. La sua proposta culinaria è tutta a base di pesce. Il costo medio per una cena è di circa 50 euro a persona. Un locale caratteristico e non particolarmente turistico, la location è tra le più suggestive: affacciato sul mare e illuminato di giorno dalla luce e dai colori del paesaggio che lo circondano, mentre il suo orientamento regala una prospettiva sulla notte davvero magica.

Partecipare a un tour

Praticamente tutte le strutture alberghiere offrono servizi di tour turistici guidati per visitare i posti più interessanti dell’isola. Altrettanti i servizi di affitto di biciclette e attrezzatura per il trekking nel caso si abbia voglia di conoscere l’interno dell’isola e la sua natura incontaminata. Possibilità anche di fare tour guidati alle isole satellite della Praslin. I posto classici oggetto di escursioni solo la Valée de Mai e il sentiero Galcis Noir, ben 14 Km di salite, valli e mare.

Lascia un commento

Chiudi il menu