Cosa Vedere e Fare a Verona

cosa vedere a verona

Verona è una città situata nella regione del Veneto, e viene definita da molti come la capitale dell’amore travagliato, grazie alla sua fama mondiale come città che ospita uno dei drammi d’amore più conosciuti, ovvero Romeo e Giulietta.

Essendo la città italiana dell’amore per eccellenza, è la scelta migliore per un weekend romantico per le coppie, ma è un luogo turistico famoso anche per la ricca scelta di musei presenti sul territorio, delle vie dello shopping molto vistose e monumenti mozzafiato, a partire dalla famosa Arena, che ospita moltissimi concerti nel corso dell’anno.
Il suo centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco per il suo stile architettonico, ed è d’obbligo la visita al balcone più famoso del mondo, quello in cui Giulietta di affaccia.

Andiamo ad analizzare cosa fare e vedere negli ambienti di Verona.

Visita ad uno dei monumenti più famosi nel mondo: l’arena di Verona

L’arena rappresenta simbolo della città, quello con cui tutto il mondo conosce Verona
È senza dubbio uno dei monumenti più famosi al mondo, e si piazza tra i più visitati d’Italia, essendo la terza in ordine di dimensioni: più grandi dell’arena di Verona troviamo il Colosseo e l’arena di Capua, in provincia di Caserta.
Le sue dimensioni sono enormi, l’arena riesce ad ospitare oltre 20.000 persone nei posti a sedere, e solitamente, nel periodo estivo è sede di numerosi concerti da non perdere.

Fai un tour nel teatro dell’amore di Shakespeare: La casa di Giulietta

Questo luogo è il più visitato nella città dell’amore, ed è stata la località in cui c’era la residenza del famoso personaggio di Shakespeare, Giulietta Capuleti.
Lo stile di questa casa è davvero speciale, si può apprezzare l’esempio di architettura gotica veronese, e al centro del giardino sarà possibile ammirare la statua di bronzo di Giulietta.
Durante la visita è imperdibile il passaggio dal balcone più famoso del mondo, ovvero quello in cui, secondo la storia originale, Giulietta si affaccia per parlare con Romeo.

Fai una passeggiata in una delle piazze più belle di Verona: Piazza delle Erbe

Una testata giornalistica ha inserito questa piazza tra le 100 più belle al mondo, e, in un’ulteriore classifica come la prima tra le 10 migliori piazze italiane

La visita è imperdibile, questa piazza è affollata da turisti, e di conseguenza da negozi e bancarelle di prodotti tipici, e posti in cui poter acquistare di souvenir del viaggio.
Il suo fascino è anche dato dalla presenza dei luoghi di culto, palazzi e monumenti, come la fontana medievale con all’interno una statua detta Madonna Verona.

Fai un giro in Piazza Bra, la piazza più colorata di Verona

Non è possibile andare a Verona e tornare a casa senza visitare Piazza Bra, soprattutto perché è esattamente nel centro della città, ed è da attraversare necessariamente per potersi recare negli altri luoghi da visitare.
È un luogo soprattutto ricco di aspetti importanti sotto il punto di vista storico, per via di tutti i monumenti e i palazzi che si incontrano passeggiando per questa piazza stupefacente.
Non è possibile perdersi lo spettacolo della statua di Vittorio Emanuele o la Fontana delle Alpi.

Ammira tutto il panorama di Verona da Torre dei Lamberti

In questa particolare attrazione medievale creata nel 1172, quindi nel XII secolo, è possibile capire fino alla cima della torre, attraverso delle scale, o pagando un supplemento per prendere l’ascensore e ammirare un panorama mozzafiato dall’alto.
Dalla sua attuale altezza di 84 metri sarà possibile scorgere tutta la città, per poi anche andare oltre con lo sguardo.
La Torre è situata in piazza delle erbe, altra tappa obbligata nel tour di Verona, da non perdere in un viaggio.

Attraversa l’intera superficie del Ponte di Castelvecchio

Se sei alla ricerca di un po’ di avventura, attraversare il Ponte di Castelvecchio è un’attrazione che fa al caso vostro.
È uno dei monumenti principali per quanto riguarda lo stile dell’architettura veronese, e all’epoca era decisamente importante come via di comunicazione tra una città e l’altra.
Da un lato del ponte troviamo un castello, la cui visita è fondamentale una volta che si è in vacanza a Verona.
Grazie a questa attrazione, sarà possibile un viaggio nel passato, scoprendo alcuni dettagli della vita di tutti i veronesi dell’epoca passata.

Sommergiti nel centro di a Verona con una passeggiata in Piazza dei Signori

Come possiamo capire, Verona è piena di piazze in cui passeggiare tra i turisti, ed una è Piazza dei Signori, a cui si accede passando per Piazza delle Erbe, superando un arco chiamato Arco della Costa.
La piazza ospita degli edifici monumentali, e nella sua parte centrale è situata la statua di Dante, che prende ispirazione dall’opera scritta da Ugo Zazzoni.
Proprio per questa ragione, questa piazza di Verona è conosciuta dalla maggior parte delle persone proprio come Piazza Dante, in suo onore.

Fai un passo nella cultura religiosa di Verona visitando la Basilica di San Zeno Maggiore

Questa è proprio una delle chiese più conosciute di tutta la città, ed è consigliabile visitarla nel caso in cui siate appassionati di luoghi di culto. Anche per gli amanti della letteratura è un posto imperdibile, infatti proprio qui, secondo l’opera di Shakespeare, si è svolto il matrimonio in segreto di Romeo e Giulietta.

La chiesa è così chiamata in onore di San Zeno maggiore, ottavo vescovo di Verona il cui corpo giace proprio lì, ed è possibile visitare anche la sua tomba.

Scopri l’archeologia nel Museo archeologico al teatro romano

Si sa, i musei sono la tappa poco ambita poiché non tutti amano girovagare tra reperti archeologici, come in questo caso, tuttavia quando si visita una città è anche importante immedesimarsi negli abitanti dell’epoca per fare un salto nel passato.

Questo museo è un centro permanente di esposizione situato nel centro di Verona, e la sua sede è un convento del 1400, all’interno del teatro romano.
Il museo partecipa all’iniziativa del biglietto gratuito la prima domenica del mese.

Corri nel passato attraversando ed ammirando il Ponte Pietra

La maestosità di questo ponte è data dalla sua antichità, è infatti uno dei ponti più antichi costruiti in Italia, essendo stato fatto nel primo secolo a.C.
È il monumento più antico che possiamo trovare nella città di Verona, e questo dona una suggestività tale da attirare tantissimi turisti.

Nell’antichità rappresentava l’unica via di comunicazione con il colle antistante Verona, e rappresentava anche uno strumento difensivo per la torre posta in testa a questo ponte. Assolutamente da non perdere!

Immergiti in uno dei più famosi complessi funerari veneti: Le Arche Scaligere

Questa attrazione è situata a pochi passi da Piazza delle Erbe, per cui potrete dedicare una giornata alla visita di tutti questi posti in quest’area.
Le Arche Scagligere sono composte da un complesso funerario in cui sono sepolti quasi tutti i rappresentanti della famiglia degli Scaligeri, che sono stati sul trono di Verona per un periodo di tempo molto lungo.

Lo stile gotico si differenzia da tutte le altre attrazioni veronesi, e il monumento è protetto da un importante cancellata in ferro.

Esplora uno dei luoghi rinascimentali più belli d’Italia: il palazzo è il giardino Giusti

Questa attrazione fu creata nel 1580, e sono situati nella via allo stesso nome intitolata.
Il giardino di questo palazzo è uno dei giardini tipici italiani, segno del rinascimento.
Questo è stato modificato più volte nel corso degli anni, ed è composto da siepi, strade fatte di ghiaia, grandi e maestose fontane e statue contornate da piante in vaso.

Il palazzo dispone di una scala a chiocciola per poter accedere alla torre e avere una visuale panoramica di Verona molto affascinante.

Visita il luogo di culto più popolare di Verona: la cattedrale di Santa Maria Matricolare

La cattedrale di Santa Maria Matricolare è il principale luogo di culto della città veneta, proprio per questo motivo è anche definito Duomo di Verona.

Questa chiesa è stata consacrata nel 1187, è situata nel centro storico della città, e il suo interno è maestoso ed affascinate: sono presenti tre navate, e numerosi pilastri costruiti in marmo rosso, materiale tipico di Verona.
Gli affreschi presenti sono stupefacenti e da non perdere.

Percorri il fatidico ponte di Pietra e raggiungi un meraviglioso castello: Castel San Pietro

Questo castello è stato creato come protezione dalle truppe napoleoniche, che riuscirono a distruggere le mura, ricostruite e fortificate dubito dopo.
Il castello è stato la sede di una caserma, che gli austriaci costruirono sulle rovine delle distruzioni dovute alle invasioni.

Dalla terrazza panoramica del castello si può godere una vista spettacolare dall’alto della città, e dopo tutte le scale fatte per salire, ci si può gustare un caffè con vista sulla città di Verona.

Visita il culto veronese della chiesa di Santa Anastasia

L’esempio dell’architetta gotica di riversa esattamente nella chiesa di Santa Anastasia, situata nell’apposita piazza omonima.
La chiesa fonde con un perfetto equilibrio gli archi e le navate presenti al suo interno, così come i pilastri cilindrici che le dividono.
Ogni elemento è armonizzato con gli altri, e il tour di questa chiesa è di fondamentale importanza nel caso in cui amiate questo stile.
In ogni navata ci sono anche degli affreschi sulla Vita di San Pietro che risalgono agli anni del Quattrocento.

Scopri la meraviglia veronese della Porta dei Borsari

Apparentemente sembrerebbe un semplice arco per accedere alla città, ma ha un significato molto più forte dal punto di vista storico.
È stata costruita nella seconda metà del primo secolo, classificandosi tra i monumenti più antichi presenti sul territorio.
Dal momento in cui ogni monumento è vicino all’altro, ed è possibile raggiungere tutti i seguenti a piedi, anche in mancanza di tempo è consigliato un passaggio da questo accesso, vi occuperà poco tempo ma sarà un’esperienza indimenticabile nelle ombre della storia di Verona.

Vivi un’importante periodo della letteratura di Shakespeare visitando la casa di Romeo

Così come la casa di Giulietta è accessibile al pubblico e non molto lontana da quella del suo amato, è possibile visitare anche la casa di Romeo per potersi immedesimare nei personaggi della celebre opera dell’autore.

L’edificio è una casa con le sembianze tipicamente medievali, risalenti al periodo in cui è ambientata la zona. Purtroppo, l’unica nota negativa di questa attrazione è che l’acceso al cortile interno è interdetto, in quando l’edificio accanto di nuova costruzione è di proprietà privata.

Scopri il Museo Nicolis per analizzare tutti i dettagli delle auto d’epoca

Se siete amanti delle autovetture e di tutti i mezzi di trasporto d’epoca, Il museo Nicolis fa al caso vostro, e la visita è fortemente consigliata.
Il museo è di proprietà privata, e, oltre ai mezzi di trasporto custodisce anche molti altri oggetti d’epoca, come macchine fotografiche o strumenti musicali.
La collezione è molto estesa, il museo è situato leggermente fuori città ma è facilmente raggiungibile, ed è affascinante anche per il suo aspetto esterno, è un edificio moderno.

Fai un salto alla tomba di Giulietta per ammirare il museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle

Ovviamente, se si è amanti della celebre storia di Romeo e Giulietta, è importante recarsi alla tomba di Giulietta, per ammirare il sarcofago di marmo rosso veronese in un ex convento.
Attualmente, nella stessa sede potrete fare un giro nel museo degli affreschi G.B. Cavalcaselle, fantastico per poter compiere un viaggio nella storia della città di Verona attraverso dei corridoi pieni di dipinti ordinati in un percorso cronologico, che avanza da secolo a secolo.
Sono esposti anche dei reperti storici a testimonianza.

Torna indietro nella storia visitando il santuario della madonna dì Lourdes

Posizionato su un fantastico colle veronese, in modo da sovrastare tutta la città, si trova uno dei santuari più affascinanti di tutta Italia, che merita assolutamente una visita nel momento in cui vi troviate in questa fantastica città.
Il santuario Madonna di Lourdes è un luogo molto frequentato dai Pellegrini che si recano in preghiera, ma è un luogo turistico decisamente suggestivo anche per tutti quelli che amano visitare dei luoghi che nei tempi storici venivano utilizzati come posti di preghiera e lavoro.

Sali sul colle di Castel San Pietro attraverso la linea funicolare

Situata nel cuore della città di Verona, approfitta dell’opportunità di salire sul colle attraverso una funicolare molto suggestiva e affascinante.
Dalla terrazza panoramica che si può raggiungere grazie alla funicolare, avrete una vista mozzafiato su tutta la città, per ammirare il corso del fiume Adige dall’alto.

È possibile prendere la funicolare anche per salire nel colle Veneto e fare delle lunghe passeggiate lungo percorsi pedonali immersi nel verde, di diversi gradi di difficoltà.

Lascia un commento

Chiudi il menu