cattedrale barcellona
Foto di: Free-Photos / Pixabay

Barcellona è la capitale europea della cultura, i turisti visitano i siti e i musei più famosi, ma vi sono anche dei meravigliosi monumenti che spesso vengono trascurati anche per mancanza di tempo durante delle vacanze.

La città è vivace, interessante e ricca di bellezze da visitare e ammirare.

Le chiese e i monasteri sono una fonte inesauribile di segreti e dettagli da scoprire, un toccasana per lo spirito e la mente.

Di seguito troverai le 7 cattedrali di Barcellona da visitare.

La cattedrale di Barcellona

Maestosa si innalza la cattedrale di Barcellona nel quartiere gotico, lunga 93 metri e larga 40 metri, con un’ampia navata adornata con 28 cappelle laterali. Dedicata a Santa Eulalia, dalla quale prende il nome, rappresenta uno dei maggiori esempi di architettura gotico-catalana. Le sue guglie si innalzano sul barrio gotico e la piazza su cui risiede é la principale arteria del quartiere, piena di vita, turisti e bar. Il piazzale della chiesa é spesso usato per feste ed eventi, per esempio il sabato e la domenica si balla la Sardana, una danza tradizionale della regione catalana. Il museo da visitare al suo interno vanta una collezione di dipinti e sculture dei grandi maestri gotici, come Jaume Huguet, Bartolomé Bermejo e Bernat Martorell.

Sagrada Familia

La Sagrada Familia caratterizza Barcellona, é il monumento più famoso e visitato da migliaia di turisti ogni giorno, un’opera incompleta ad opera di Gaudì. La cattedrale, considerata un emblema del simbolismo religioso, avrà in totale 18 torri e tre facciate altrettanto ricche di simbologia. Gli interni sono ispirati alla natura, con colonne a forma di alberi che danno l’impressione di trovarsi all’interno di un bosco. Una visita guidata é la miglior soluzione per conoscere a fondo tutti i segreti della cattedrale e del suo progettista Gaudì, che non riuscì a vedere completata il suo grande progetto.

Chiesa di santa Maria del Mar

Un esempio di architettura gotica-catalana é la Chiesa di santa Maria del Mar, situata nel quartiere de La Ribera, di natura mercantile in passato. Lo stile della chiesa si caratterizza per una decorazione interna contenuta e uno sviluppo dello spazio orizzontale, piuttosto che verso l’alto. Le vetrate, più volte ricostruite, sono un dettaglio interessante e creano dei curiosi giochi di luce. Questa chiesa é raggiungibile tramite la linea 1 della metro e le fermate più vicine sono Jaume I e Barceloneta.

Tempio del sacro cuore di Gesù

Il Tempio del sacro cuore di Gesù a nord di Barcellona, nella zona di Tibidabo, si trova nel punto più alto di tutta la città. Una vera meraviglia che sovrasta tutti i grattacieli e offre un panorama sorprendente. Questo tempio neo-gotico fu terminato solo nel 1961, dopo ben 60 anni di lavori, ed é sovrastato da una stata in bronzo del Cristo. Per raggiungere il monumentale tempio é consigliato prendere l’ascensore che arriva sino al tetto e dopo di che raggiungere la statua del Cristo in cima, con una serie di scale a chiocciola.

Monserrat

Anche se gravemente danneggiata a causa di varie guerre, la Basilica di Monserrat é un importante edificio in stile gotico molto importante poiché qui viene conservata la statua della Madonna Nera, una famosa scultura situata sul retro della chiesa, sopra l’altare. La Basilica é visitabile a tutte le ore, anche se é bene tenere presente che i mezzi pubblici di trasporto per raggiungere questo sito non viaggiano la sera. Esistono dei tour organizzati che propongono delle visite guidate e mezzi privati che consentono di risparmiare tempo e conoscere al meglio tutti i dettagli di questa fantastica basilica.

Monastero di Perdralbes

Una meraviglia dell’architettura in stile gotico-catano, il Monastero di Perdralbels é situato a soli pochi chilometri dal centro della città di Barcellona. Questa perla di rara bellezza fu fondata nel 1327 per volere della regina Elisenda di Montcada con l’appoggio di suo marito Jaime II. All’interno della chiesa spiccano il sepolcro della citata regina e le vetrate del XIV secolo, altri sepolcri di famiglie appartenenti alla nobiltà. Il monastero fu abitato sin dall’inizio da monache clarisse, l’ordine di San Francesco e tutt’ora risiedono al suo interno, dove è possibile carie celle aperte al pubblico.

Chiesa di Santa Maria del Pi

La Basilica di Santa Maria del Pi si trova nella omonima piazza del Pi, al centro di una rete di stradine strette, piazze e edifici all’interno dell’antico quartiere gotico di Barcellona. L’origine di questa chiesa é datata al V secolo d.C., quando al suo posto si ergeva ancora una chiesa minuta rispetto a quella odierna. Al suo interno si trovano vari spazi museali, come il campanile, il museo vero e proprio, il giardino e la cripta, visitabili liberamente o con una guida che possa svelare tutti i misteri del complesso della Chiesa di Santa Maria del Pi. Un monumento molto interessante, spesso trascurato durante le visite alla città.

Lascia un commento